lunedì 31 gennaio 2011

Perchè spegnere la tv?- pochi e semplici motivi x disinfettarci la mente, con un clic ;) -

Hola!
Stasera mi voglio ricollegare all'art. su 'I Raccomandati' e voglio parlarvi della televisione; in particolare, sul xkè dovremmo SPEGNERLA! V'inchiodo su questa paginetta su suggerimento di un mio amico (?), che ha definito il mio articolo con una frase chiara e precisa:'it doesn't works'...tradotto letteralmente in romano= N.C.S= Non ci siamo!! E vabbè... dopo un lungo confronto è riuscito a convincermi ed eccomi qua...contenti??!! Ehh...immagino =.=''
Dunque, ognuno di noi si presume abbia la tv a casa, giusto? E non fate finta di nulla, xkè co tutti sti digitali, le offerte, gli schermi iper fighi, che quasi ti fanno mettere in discussione i tuoi 10/10, c'è poco da fingere! Bene..è sera, siete stanchi dopo una lunga giornata di lavoro, studio, sport, chiacchiere inutili della gente, shopping (e pure quello stanca assai)e vi volete solo fare una buona mangiata e spalmarvi sul divano, davanti a un bel film, oppure a una trasmissione interessante. Premetto che per interessante, non intendo trasmissioni che ti fanno uscire un embolo tanta la concentrazione, oppure noiose! Interessante può essere anche un semplice documentario, che intriga e al termine, lascia qualcosa!
Ed eccovi li, senza scarpe, a sgranchirvi le dita dei piedi, spaparanzati sul divano. Fate il famoso -clic- di accensione della tele e ... cosa vi trovate????????????? I soliti quiz condotti da Papi, Scotti e Amadeus attorniati dalle solite sgallettate in costume da bagno, che hanno fatto strada non si sa come....................balletti che decisamente non fanno bruciare neppure una caloria, ammiccamenti, sorrisi finti in risposta a battute altrettanto finte, tette e culi in primo piano, neppure fossimo la Nazione rinomata per i sexy shop o chessò io! Ok, direste voi, si può sempre cambiare canale: cos'altro c'è? Trasmissioni dove omicidi diventano argomento su cui discuterne per mesi; tutta l'Italia alla ricerca della verità! Quando un procedimento legale può tranquillamente metterci 27 anni prima di avere un verdetto ufficiale!(vedi il caso Busco). Aggiungiamo chiacchiericci da salotto che non hanno ne capo ne coda, in trasmissioni pomeridiane tipo 'Amici di Maria de Filippi'....devo commentare? E commento; si può fare di un uomo e sottolineo UN UOMO, l'oggetto del desiderio di centinaia di ragazze, che si acchittano e vanno in una trasmissione a produrre solo anidride carbonica che c'intossica e a bruciare del preziosissimo ossigeno? Ambientalisti! Ecco la causa di tutti i mali!! Analizzate quanto ossigeno viene bruciato in trasmissioni come queste e vediamo un pò cosa si può fare!
Pongo un'altra domanda: Ma i film e i cartoni animati che facevano poco prima di cena....CHE FINE HANNO FATTO? Sono tutti a pagamento ora? E questi canali digitali e i satelliti che appollaiamo sul tetto di casa nostra(che dall'alto sembra il tentacolo di una piovra) manco dovessimo connetterci con l'iperspazio...funzionano davvero? Fonti attendibili e nemmeno cosi tanto illogiche, m'informano che NON SERVONO A NULLA! Sono solo un altro espediente per spillare più soldi alla gente, rincarando su una qualità differente di tecnologia!Ma chi l'ha chiesto il digitale? Chi ha voluto sta zozzeria? Ci stanno monopolizzando e controllando! Ci manca il coprifuoco e siamo a cavallo! C'impediscono di godere della tv liberamente e ci obbligano a vedere ciò che loro vogliono che vediamo; avviando il nostro prezioso cervello, verso la vegetazione!Diamoci una svegliata ragazzi! Se vogliamo vederci un film e mettere qualcosa di consistente nella testa, compriamoci i dvd! Ormai si trovano offerte davvero vantagiose e accessibili a tutti! Incrementiamo cosi l'industria cinematografica; al cine si vedono film qualitativamente migliori e se tutto va bene, si può incominciare a digerire i 'cinepanettoni' che ci stanno un pò sullo stomaco; si è disponibili a pagare bene attori con la A maiuscola e a INVESTIRE sulla preparazione di futuri attori; le videoteche restano aperte e lavorano bene e oltre a tutto, resta una cosa molto importante: LA POSSIBILITA' DI SCELTA! Sembra scontato che una persona possa scegliere di vedersi un film in santa pace: non è cosi! Chi non si ribella alla televisione come strumento di controllo e di rincoglionimento è destinato a dire si si si, anche al primo cretino che ci dice di saltare dalla famosissima finestra! Ovviamente sono esempi grandi, ma li uso per farvi capire che, magari non ora o tra 2 anni, ma di qui a 10 anni (e non sono nemmeno cosi tanti),ci sarà gente che non conoscerà la cultura vera e propria, quella cosa cioè che ci differenzia singolarmente, gli uni dagli altri e questo è grave!
Non dico che trasmissioni leggere non debbano esistere, ma dico che su 10 canali, x es.,2 possono essere frivole, le altre no, dai!SONO SOLDI STATALI!!!!Trasmissioni come il Grande Fratello che vanno in onda da un decennio a questa parte,in cosa contribuiscono? Poteva essere interessante la prima edizione, ma ora non più; non c'è più niente di nuovo; è ora di farla finita. E facciamola finita anche con queste ragazze perennemente in atteggiamenti sensuali, che offendono chi invece usa la sensualità in maniera intelligente e creativa! Questi maschietti non troveranno più piacere a stare con la propria donna, se non avranno più la curiosità di provare cose nuove o se avranno in testa la Fico( che tra l'altro demotiva ad aspirare a qualcosa di meglio)!In poche parole, la tv oggi è solo una scatola vuota. I canali satellitari il più delle volte non funzionano(un pò come il cordless come seconda linea in casa, una volta funziona e 1000 no!); manca spesso il segnale stesso, che ci lascia con un solitario schermo nero e tanta rabbia; ci rimpinzano di serie televisive popolate da gente incompetente, analfabeta, incapace persino di LEGGERE le battute! La gente che lavora in tv guadagna fior fior di quattrini...perchè? Per cosa? Soldi, solo per questo. E' frustrante sapere che trasmissioni interessanti le mandano solo in seconda serata! Il ragionamento che ne consegue è che c'è una richiesta di argomenti futili x la prima serata da parte della gente e che cose più articolate e magari più intriganti, le chiedono forse solo gli intellettuali che, non si sa xkè, non dormono! Torno a ciò che dicevo prima: ci vuole un pò di tutto, un pò dappertutto! Sono molto arrabbiata con chi gestisce la televisione e sono arrabbiata con quella gente che si mette davanti allo schermo e accetta senza un minimo di critica e di amor proprio, anche le cose più basse.Come si può non batter ciglio?? Questo mi chiedo e questo chiedo a voi, con la speranza che da qualche parte, queste parole risuonino come motivo sufficiente per poter reagire e fermare questo processo di distruzione interna al paese.
-Spegnere la tv, xkè non c'è più una possibilità di scelta, che sia all'altezza delle nostre aspirazioni conoscitive;
-Spegnere la tv, xkè vengono proposti canoni e stereotipi retrogradi, che ci bloccano la creatività e la curiosità, anche solo di ipotizzare, che ci sia dell'altro;
-Spegnere la tv, xkè tutte le trasmissioni sono uguali e noiose;
-Spegnere la tv, xkè gli argomenti trattati sono inconsistenti o sempre gli stessi, fritti e rifritti in salse di tutti i tipi;
-Spegnere la tv, xkè va avanti gente che non si merita un bel niente;
-Spegnere la tv, xkè siamo un popolo ignorante, che anzichè interessarsi e sfruttare le vere potenzialità, si anestetizza il cervello con le cazzate;
-Spegnere la tv, xkè quando la si accende, non si vedono più i film che magari trasmettevano anche milioni di volte, ma che fanno parte dei nostri ricordi;
-Spegnerla, xkè non ci sono i vecchi cartoni;
-Spegnerla, xkè il nostro cinema, che all'Estero viene considerato di qualità e proposto ai Festival, non lo conosciamo!!!
SPEGNERE LA TV X IL BENE DI NOI STESSI E DELLE NOSTRE MENTI.

Nessun commento:

Posta un commento