giovedì 1 novembre 2012

DARK SHADOWS


Una storica famiglia proprietaria di una grossa industria peschereccia, un membro di questa maledetto da una strega, un'algida ragazza con un passato gelosamente tenuto segreto, un fantasma a comparsa, una psicologa ubriacona e tanti altri personaggi tutti da scoprire: DARK SHADOWS è l'ultimo successo diretto da  Tim Burton

Tratto dalla soap opera degli anni '60, Dark Shadows  ha come protagonista il vampiro Barnabas Collins, reso tale dalla strega Angelique, sua domestica e pazzamente innamorata di lui, tanto da maledirlo per l'eternità se il suo cuore avesse amato un'altra.
Risultato opposto scontato. 
Barnabas infatti, non solo respinge Angelique, ma si innamora di Josette. Alla scoperta dell'amore di Barnabas per Josette, Angelique maledice sia la ragazza spingendola al suicidio, sia l'intera famiglia di Barnabas, che più di 200 anni dopo si ritrova formata da elementi  decisamente fuori dal normale.













Tim Burton non richiede troppa critica, perché è difficile che uno dei suoi film sia un flop, anzi, tutt'altro, però due paroline voglio spenderle.

E' un film che mi ha fortemente presa in contropiede e a volte mi ha quasi infastidito, per la serie 'questo ... Tim Burton??!!'.
Mi aspettavo animali strani e posti da visionario imbottito di funghetti allucinogeni, ma la concretezza delle ambientazioni, della storia, che sembra quasi tratta da un fatto storico, realmente accaduto, mi hanno velocemente riportata con i piedi a terra in un 'ricalcolo' della pellicola che alla fine, mi è piaciuta molto. 



Divertente la trasposizione della M di Mc'Donalds con Mefistofele e gli hippies che danno consigli a un vampiro di oltre 200 anni.
Il cast è senza dubbio costellato da diamanti della recitazione, come la mitica Michelle Pfeiffer nei panni del capo-famiglia Collins espressivissima e comica, Eva Green nella pericolosa Angelique, Helena Bonham Carter nella psicologa ubriacona, semplicemente unica e ovviamente Johnny Depp che interpreta Barnabas!
A differenza di quanto ho sentito dire fin'ora però, l'interpretazione di Depp mi ha un po delusa. E' bravo e per carità, ma da quando è diventato mondialmente riconosciuto per la stravaganza del pirata Jack Sparrow, pare che tutti i suoi personaggi abbiano le stesse espressioni e questo, a mio parere lo penalizza e neanche poco.
Del resto, nel film spicca anche una nuova stellina, da molti ritenuta un futuro talento, la bionda Chloe Moretz che interpreta la figlia della Pfeiffer, intollerante nei confronti della madre, egocentrica e ironica.
Semplicemente ... "burtoniana" invece, la magrissima Bella Heathcote che sembra l'incarnazione dello stereotipo- cartoon di Tim Burton.

Veloce e stuzzicante, nonché comico, in particolare la scena di sesso di Angelique e Barnabas, che ha come sottofondo 'Get it on' di T-Rex, di seguito il link al video di Youtube

http://www.youtube.com/watch?v=TVEhDrJzM8E

Non ci sono dubbi che Dark Shadows E' DA VEDERE!

Nessun commento:

Posta un commento