giovedì 17 marzo 2011

17-03-2011 IL RICHIAMO....


L'ho fatto ancora...
...e non me ne dispiaccio affatto: ho seguito il mio input e mi sono diretta al lago oggi pomeriggio.
Avevo voglia di sapere come stava, che raccontava, che cosa gliene pareva di questo 2011...sono andata a trovare questo vecchio amico che amo tanto. L'ho trovato bene, bello rigoglioso, bello pieno, che con tutta quest'acqua sembra voler invadere persino la strada cementata. Sono sgattaiolata davanti al ristorante che gli è davanti e arrivata sulla riva: ho inspirato profondamente!
E' stato come se fino a quel momento fossi stata in apnea! Il cielo era nero e le nuvole erano cicciosissime e cariche di acqua...una sensazione di sospensione che mi elettrizzava! La superficie del lago era grigio scuro e non faceva freddo, quindi l'idea di farmi un bagno mi è passata più e più volte x la testa. Ho desistito solo perché temevo che mi avrebbero scambiato x una suicida e sarebbero venuti a rovinarmi la festa, trascinandomi via dall'acqua coi capelli zuppi...ufffff
Stare davanti al lago è terapeutico, nessuno che parla, nessuno che ciarla, nessuno che borbotta del fresco o dell'inutilità apparente dello star ferma per ore a fissare quello spettacolo spettacolare. Attimi di pura gioia ed emozione, che nessuno potrà mai capire se mai sentirà...il richiamo.

Nessun commento:

Posta un commento